GEO-CH AGRI

COME FUNZIONANO

e quali modelli

Circuiti oscillanti tipo LAKHOVSKY

I circuiti oscillanti sono dispositivi che permettono di utilizzare l'origine delle onde elettromagnetiche naturali per conservare l'equilibrio oscillatorio cellulare, mantenendo la salute o, in caso di destabilizzazione, ristabilizzarla.
Questo circuito risonante è costituito da un filo di rame non rivestito e le estremità sono tenute isolate nell'aria per qualche millimetro da cuciture di cotone e da supporti di ceramica dielettrica.
L'oscillatore "sincronico" risuona sull'onda fondamentale delle cellule ed ha per effetto, di far vibrare in risonanza le cellule, creando un campo elettromagnetico proprio, il quale ha per scopo di modulare l'eccesso di onde cosmiche e telluriche.
L'oscillatore quindi, ha la capacità di riarmonizzare e riequilibrare la cellula, che, per effetto di frequenze esterne, potrebbe essere disequilibrata. L'oscillatore-risonatore (tipo Lakhovsky), con la sua "vibrazione sincronica" [apparecchio capace di produrre onde elettromagnetiche ed anello di metallo con una piccola interruzione in un tratto capace di ricevere le onde elettromagnetiche (antenna)], mette le cellule in armonia con la frequenza della salute, conservando l'equilibrio
oscillatorio. Di conseguenza, queste (le cellule) non possono essere destabilizzate da altro tipo di frequenza (come ad esempio quelle create da altre fonti comunemente definite come smog elettromagnetico).

I dispositivi GEO-CH AGRI

utilizzano esclusivamente energia naturale, totalmente "libera", e senza limitazioni d'uso che migliora anche la qualità dell'aria, delle piante e dell'acqua. Il principio di funzionamento è basato su leggi di fisica quantistica e radionica che sfruttano i procedimenti di risonanza e di frequenza. L'azione dei dispositivi non implica alcuna emissione di campi elettromagnetici, pertanto non è necessario alcun contatto tra il dispositivo, l'acqua e il terreno da informare, l'interazione avviene a livello ambientale. Sono in grado di creare una sfera protettiva da circa 25 a 80 m (in base alla struttura del terreno) di raggio all'interno della quale sarà in grado di armonizzare tutte le radiazioni magnetiche naturali. La struttura del terreno influenza fortemente sia la fertilitа del suolo sia le tecniche ad esso applicate per la coltivazione delle piante, definendo i rapporti che intercorrono tra parte solida, parte liquida e parte gassosa del terreno e quindi determinando alcune sue caratteristiche quali umiditа, tenacitа, temperatura ed aerazione. La formazione di aggregati lascia nel terreno degli spazi liberi, che vengono occupati da aria o acqua: la percentuale di questi spazi, in relazione a quelli occupati da sostanze solide, prende il nome di porosità. E' in questi spazi che si sviluppano le radici, vivono i microrganismi, avvengono gli scambi liquidi e gassosi determinanti per la vita delle piante.

GEO-CH T

per armonizzare il tuo terrazzo

GEO-CH G

per armonizzare il tuo giardino

GEO-CH C

per armonizzare la tua coltura